/// 320is: l'M3 Italiana

 

 La nascita ed il Contesto  

Visto che nel nostro Paese l'Iva per le auto di una certa cilindrata è stata sempre abbastanza pesante, nel 1987 bmw volle "venire incontro" a noi Italiani (ma anche ai Portoghesi) allestendo una vettura che avesse tutte le caratteristiche corsaiole della ///M3 ma che allo stesso tempo non fosse soggetta all'Iva "pesante" che all'epoca affliggeva le cilindrate delle auto a benzina superiori ai 2000cc. raggiungendo l'aliquota del 38%.Fu così che nacque la ///320is. Essa fu prodotta negli stabilimenti di Monaco

L'auto fu presentata nel Settembre del 1987 nella versione 4 porte (clicca per l'articolo della presentazione )  e a Marzo del 1988 arrivà la 2 porte . I prezzi erano di circa 35 milioni per la 4 porte e 37 per la coupè, quindi sensibilmente inferiori ai 55 che necessitavano per l'acquisto di una ///M3. Nonostante una cilindrata ridotta a 1990 cc (rispetto invece ai 2302 della M3) perdeva solo 8 cv sviluppandone 192, grazie anche agli aggiornamenti meccanici e aerodinamici  raggiunti grazie al continuo sviluppo in pista  della sorella maggiore e dei quali essa usufruì.

La ///320is fu prodotta dal settembre del 1987 fino al Novembre del 1990 in 3745 esemplari dei quali 2540 2 porte e 1205 nella versione 4 porte. Oggi purtroppo non ne sono rimaste troppe e trovarne una in forma risulta difficile in quanto le varie vicissitudini legislative (soprattutto durante i primi anni del 2000 nei quali si paventava la rottamazione coatta per la auto "inquinanti") hanno costretto molti proprietari a disfarsene vendendola all'estero oppure a consegnarne le targhe (sic!) o cannibalizzarla per altri scopi.

Clicca per la prova su strada della 320is 2 porte 

Clicca per la presentazione della 320is 4 porte 

 

 


 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

Seguici su Facebook